Mutuo BNL quasi fisso: come funziona

Quando si sta pensando ad accendere un mutuo la scelta tra tasso fisso e tasso variabile non sempre semplice da fare. Entrambe le soluzioni hanno i loro vantaggi.

Da una parte si ha il vantaggio della sicurezza della rata che resterà immutata e sempre la stessa per tutta la durata del mutuo. Dall’altra parte, invece, ci si concede la possibilità di beneficiare di tassi più bassi nel tempo a patto che si accetti il rischio in caso di andamento sfavorevole dei mercati.

Il mercato dei mutui però resta flessibile in quanto ci sono alcune finanziarie che offrono la possibilità di avere un mutuo molto particolare ovvero a tasso misto.

Questa soluzione offre la possibilità di cambiare tasso passando da fisso a variabile a scadenze concordate. Si tratta di un buon compromesso e infatti è tra i più utilizzati del mercato mutui.

bnl gruppo bnp paribas mutuo quasi fisso

BNL Quasi Fisso: un’offerta particolare

Poi c’è la soluzione offerta da BNL che non rientra in nessuno dei casi appena descritti perché offre l’opportunità unica di beneficiare di ambedue le opzioni principali. Per questo motivo BNL ha ideato il nome molto originale di mutuo BNL “Quasi fisso” per la sua offerta di mutui.

Si tratta di una proposta aperta a tutti, anche a chi cerca una surroga del mutuo, ovvero a quei potenziali clienti che intendono trasferire il finanziamento casa verso un’altra banca con lo scopo di ottenere condizioni più vantaggiose.

BNL Quasi Fisso offre condizioni particolari, infatti si distingue per il fatto di applicare il tasso fisso alla sola quota capitale, mentre alla quota di interessi si applica il tasso variabile, ma sempre entro un valore limite che non potrà mai superare il tasso della quota capitale. Si tratta quindi di un tasso fisso con possibili variazioni, ma solo se queste sono vantaggiose per il cliente!

Le caratteristiche del prodotto

In base all’andamento dei mercati la quota di interessi potrebbe diminuire, ma non salire mai oltre il tasso massimo stabilito dal contratto. Il tasso variabile applicato alla quota di interessi è calcolato su base Euribor 1 mese + spread.

Questo mutuo ideato da BNL offre acquisti e ristrutturazioni che possono coprire fino all’80 per cento del valore dell’immobile. Il prodotto è accessibile ai casi di surroga, sostituzione e liquidità, consolidamento debiti e mutui liquidità.

I tempi di rimborso possono andare da 10 anni a 30 anni, ma bisogna ricordare che la somma tra l’età del richiedente al momento della sottoscrizione e la durata del finanziamento non possono superare gli 80 anni di età. Le spese di perizia e istruttoria vengono calcolate in base a una percentuale sull’importo finanziato, ma si azzerano in caso di mutuo surroga.

I principali vantaggi del mutuo:

  • Si può richiedere online
  • Zero spese incasso rata
  • tasso massimo 4%
  • Delibera in 5 giorni
  • Ampia offerta di polizze assicurative

Questi invece sono i dettagli delle spese iniziali:

Spese di istruttoria determinate in funzione dell’importo del mutuo:
– per importi pari o inferiori a € 80.000: 1,25% dell’importo del mutuo
– per importi pari o inferiori a € 130.000: 1,00% dell’importo del mutuo
– per importi superiori a € 130.000: 0,90% dell’importo del mutuo (massimo € 2.500).

Spese di perizia determinate in funzione dell’importo del mutuo:
– per importi fino a € 250.000: € 300;
– per importi fino a € 500.000: € 350;
– per importi fino a € 1.000.000: € 450;
– per importi fino a € 2.500.000: € 550.

Mutuo Casa a tasso fisso di Banco Popolare di Milano

Il gruppo Banco BPM è nato il primo gennaio 2017 dalla fusione di due grandi banche popolari: il Banco Popolare e Banca Popolare di Milano. Queste due entità hanno creato una Società per Azioni e hanno dato vita a una nuova realtà bancaria più solida e redditiva delle due precedenti.

Il nuovo gruppo ha numeri importanti. Vanta infatti 25 mila dipendenti e 2500 filiali e per questo rappresenta il terzo Gruppo Bancario italiano, con 4 milioni di clienti all’attivo e una rete distribuita in maniera molto capillare, con una posizione di leadership specialmente nel nord Italia, in particolari in regioni come la Lombardia il Veneto e il Piemonte.

Il Banco BPM è entrato sul mercato bancario con tante nuove offerte e novità tra le quali rientra il Mutuo casa a tasso fisso che vogliamo presentare qui oggi. L’offerta mutui del Gruppo è importante anche perché contiene soluzioni molto vantaggiose e inedite rispetto a quelle di altri entità bancarie. Andiamo a scoprire l’offerta più nel dettaglio.

Mutuo Casa a tasso fisso di Banco Popolare di Milano

Mutuo a tasso fisso BPM Banca

Il mutuo a tasso fisso di BPM banca è un’offerta sicuramente molto interessante a partire dai seguenti vantaggi:

  • Si può richiedere direttamente online
  • Contiene un’ampia offerta di polizze facoltative
  • Si può sempre fare affidamento su un’ampia rete di filiali in Italia

Facciamo subito un esempio di mutuo che aiuti a capire come è articolata la proposta. L’esempio è realistico perché basato su una persona/tipo:

  • Rata 633,72 €
  • TAEG: 2,77 %
  • Calcolati per richiedente di 35 anni, impiegato a Milano
  • Importo mutuo € 140.000
  • durata 25 anni
  • valore immobile € 220.000

Il mutuo può essere richiesto da privati che non abbiano superato gli 80 anni alla scadenza del contratto, inoltre per tutti i nuovi clienti vi sono delle condizioni promozionali da scoprire contattando direttamente la banca perché variano di volta in volta.

Per quali finalità è consentito il mutuo?

Come noto ogni mutuo viene concesso per una serie di finalità di massima consentite e il Mutuo a tasso fisso BPM non fa eccezione in tal senso. Il denaro potrà essere utilizzato per l’acquisto della prima o della seconda casa, per una costruzione ex novo oppure anche per la ristrutturazione.

Il prodotto bancario in questione è a tasso fisso, il che significa che il tasso di interesse non può cambiare durante gli anni di durata del contratto di mutuo. Questa formula è intesa a finanziare fino all’80% del valore commerciale dell’immobile. Le durate previste sono:

  • 10 anni
  • 15 anni
  • 20 anni
  • 25 anni
  • 30 anni

Il tasso è fisso e, come abbiamo detto, non può variare, cambia però lo Spread, in base al seguente schema:

Per mutui con importo finanziato fino all’50% del valore dell’immobile:
– durata 10 anni: tasso pari all’Irs 10 anni + 0,90%;
– durata 15 anni: tasso pari all’Irs 15 anni + 0,90%;
– durata 20 anni: tasso pari all’Irs 20 anni + 1,00%;
– durata 25 anni: tasso pari all’Irs 25 anni + 1,10%;
– durata 30 anni: tasso pari all’Irs 30 anni + 1,20%.

Per mutui con importo finanziato fino all’80% del valore dell’immobile:
– durata 10 anni: tasso pari all’Irs 10 anni + 1,00%;
– durata 15 anni: tasso pari all’Irs 15 anni + 1,00%;
– durata 20 anni: tasso pari all’Irs 20 anni + 1,10%;
– durata 25 anni: tasso pari all’Irs 25 anni + 1,20%;
– durata 30 anni: tasso pari all’Irs 30 anni + 1,30%.

Le spese di istruttoria ammontano a 600 euro, mentre le spese di perizia eseguita da un tecnico incaricato dalla banca costano 320€. Esistono poi le polizze assicurative. È obbligatoria quella per protezione dall’incendio del fabbricato. Il cliente può scegliere dove acquistare la polizza tra le principali compagnie assicurative, il vincolo di polizza deve essere a favore della banca.

Questo mutuo non impone penali per l’estinzione anticipata totale o parziale. La garanzia richiesta è quella ipotecaria di 1° grado. L’iscrizione ipotecaria è pari al 150% del capitale emesso dalla banca.

Conclusioni sul mutuo a tasso fisso Banco BPM

Come abbiamo avuto modo di sottolineare questo mutuo è un buon prodotto piuttosto flessibile. Mentre offre la sicurezza di un tasso fisso permette anche di risparmiare lo spread è molto basso, il che permette di abbassare i costi generali del mutuo.