Mutuo BNL affitto più: come funziona e come richiederlo

Se l’obiettivo è quello di comprare casa allora è meglio trovare una soluzione di mutuo che si adatti alle proprie esigenze finanziarie, ciò significa capire quanto realmente ci si può permettere di pagare in termini di rata e soprattutto bisogna fare i conti per il futuro per capire dopo 10, 15 o 20 anni se sarà ancora possibile continuare a pagare la stessa cifra.

Una delle soluzioni offerte dalla banca BNL per rispondere a questa esigenza degli utenti consiste nel mutuo BNL affitto Più. La formula proposta è a tasso fisso e con rate crescenti, ma perché BNL pensa che questa possa essere una proposta vincente. Il mutuo si rivolge alle famiglie perché nei primi anni abbiamo la possibilità di pagare rate più basse che poi crescano nel corso degli anni.

Se il richiedente del mutuo è capace di pianificare la spesa, questa soluzione è l’ideale in quanto l’importo della rata mensile viene determinato con scadenza quinquennale e prevede un aumento costante ed equilibrato. Ma quali sono i dettagli della proposta e quali sono i prerequisiti per richiederlo?

Mutuo BNL affitto più

Mutuo Affitto Più di BNL: come funziona?

Se stai guardando alla tua situazione lavorativa e pensi di poter disporre di maggiore liquidità in futuro, allora il Mutuo Affitto Più di BNL può essere la soluzione che fa per te. L’idea è quella che l’impegno economico per acquistare casa cresca insieme allo sviluppo della propria carriera lavorativa. Il mutuo si chiama Affitto Più proprio perchè è paragonabile alla formula dell’affitto crescente nel tempo.

Si parte da una rata leggera che diventa nel tempo sempre più consistente. Il tasso di interesse è però fisso e stabilito alla stipula del contratto. La rata invece andrà ad aumentare sempre in base a quanto stabilito nel contratto ogni 5 anni, in base a un piano di ammortamento che vede la quota di interessi decrescere e la quota capitale aumentare.

Le caratteristiche del Mutuo Affitto Più

  • Il mutuo può avere una durata variabile tra i 20, 25 e i 30 anni
  • La soluzione permette di finanziare il 75% del costo dell’immobile fino a un massimo dell’80%.
  • Il mutuo può essere chiesto per finanziare l’acquisto di un immobile a scopo abitativo o la ristrutturazione dello stesso, può avere la forma di surroga o consolidamento.
  • Le spese di istruttoria sono variabili in base all’importo richiesto e scendono al suo aumentare: 1,25% per mutui da 80 mila euro, 0,90% per mutui oltre 250 mila euro.
  • Le spese di perizia vanno dai 250 euro agli 800 euro per i mutui da oltre 2,5 milioni di euro.

Chi può richiederlo e come?

Per ottenere la concessione del mutuo bisogna avere da un minimo di 18 a un massimo di 80 anni, ma questa soglia non deve essere superata alla scadenza del mutuo. Inoltre, il mutuatario deve avere un contratto a tempo indeterminato oppure deve essere un libero professionista residente in Italia, Città del Vaticano o San Marino.

Per richiedere il mutuo o per ottenere maggiori informazioni sarà necessario recarsi in una delle filiali di BNL, oppure è possibile chiamare per ricevere informazioni al +39 060 060, numero attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 14. Altrimenti è possibile recarsi sul sito dove si può comunicare con un incaricato attraverso email o servizio di messaggistica automatica.

Gli appuntamenti per discutere il mutuo si possono fissare anche online e si terranno presso la filiale più vicina di BNL.

Mutuo BNL su misura elite: recensione del mutuo flessibile

Per il 2018 BNL ha un’offerta di mutui molto interessante. Uno dei prodotti più gettonati dell’anno, infatti, è stato il mutuo BNL su Misura Elite. Un mutuo casa che è stato ideato per rispondere alle esigenze di un pubblico che ancora oggi si trova a gestire gli effetti di una crisi economica iniziata 10 anni fa.

In questo contesto la mancanza di denaro e di risparmi o altri casi possono portare il beneficiario di un mutuo a non avere sempre a disposizione la giusta quantità di denaro utile a pagare una quota fissa di mutuo. Questo può scadere nell’impossibilità di continuare a pagare il rimborso del finanziamento che prevede le scadenze mensili e importi fissi.

La prima necessità di chi accende un mutuo è proprio quella di capire quanto peserà la rata sulle entrate mensili. Quindi i richiedenti si mettono a fare calcoli complessi, cercando di mettere in paragone diversi istituti finanziari e trovare la rata più adatta alle proprie esigenze. In una situazione simile la soluzione può essere il mutuo Su Misura BNL Elite: un finanziamento a tasso variabile destinato a chi desidera una modalità di rimborso del mutuo che sappia essere molto flessibile.

mutuo bnl su misura elite

Su Misura BLN Elite: il prestito flessibile

BNL ha ideato un’offerta unica nel suo genere che prevede la possibilità di restituire il finanziamento dilazionandolo sulla base di 30 anni, ma con un pagamento delle rate semestrali. Questo mutuo è talmente flessibile che permette al cliente di stabilire l’importo della rata da restituire di volta in volta alla banca. Questo non significa che si è totalmente indipendenti dalla banca, perché comunque ci sono sempre dei parametri di massima da rispettare.

Su Misura BNL Elite permette di finanziare l’acquisto di una casa, ma anche la sua ristrutturazione. L’importo massimo finanziabile ammonta a non più dell’80% del valore dell’immobile e la durata del mutuo va dai 10 ai 30 anni. Il tasso di interesse è variabile e viene calcolato in base ai parametri dell’Euribor 6 mesi, compresa la commissione dell’istituto, e cioè lo spread che varia in base alla durata del finanziamento.

Quali sono i prerequisiti del di Su Misura BNL Elite?

Questo mutuo è accessibile a tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto 18 anni. Inoltre è necessario essere lavoratori assunti a tempo indeterminato che abbiano superato con successo l’eventuale periodo di prova, oppure si può essere liberi professionisti che rientrano in determinate fasce di reddito.

Per chi lo desidera si può abbinare al finanziamento delle ulteriori garanzie, come l’assicurazione per l’incendio o lo scoppio dell’immobile. Inoltre è presente una ulteriore assicurazione facoltativa che copre la morte, l’inabilità o l’eventuale perdita del lavoro. Esiste anche un’altra copertura assicurativa chiamata BNL Serenity, che serve a tutelare il cliente in caso di condizioni sfavorevoli o imprevisti che possano pregiudicare il pagamento delle rate.

Considerazioni finali sul Mutuo BNL Su Misura

Come abbiamo visto sono diversi i vantaggi di questa formula che si presenta come un’alternativa valida a tutti gli altri mutui presenti sul mercato in questo momento. L’unica considerazione da fare è che il mutuo è a tasso variabile e quindi bisogna ricordare che è soggetto alle fluttuazioni di mercato.

Mutuo BNL quasi fisso: come funziona

Quando si sta pensando ad accendere un mutuo la scelta tra tasso fisso e tasso variabile non sempre semplice da fare. Entrambe le soluzioni hanno i loro vantaggi.

Da una parte si ha il vantaggio della sicurezza della rata che resterà immutata e sempre la stessa per tutta la durata del mutuo. Dall’altra parte, invece, ci si concede la possibilità di beneficiare di tassi più bassi nel tempo a patto che si accetti il rischio in caso di andamento sfavorevole dei mercati.

Il mercato dei mutui però resta flessibile in quanto ci sono alcune finanziarie che offrono la possibilità di avere un mutuo molto particolare ovvero a tasso misto.

Questa soluzione offre la possibilità di cambiare tasso passando da fisso a variabile a scadenze concordate. Si tratta di un buon compromesso e infatti è tra i più utilizzati del mercato mutui.

bnl gruppo bnp paribas mutuo quasi fisso

BNL Quasi Fisso: un’offerta particolare

Poi c’è la soluzione offerta da BNL che non rientra in nessuno dei casi appena descritti perché offre l’opportunità unica di beneficiare di ambedue le opzioni principali. Per questo motivo BNL ha ideato il nome molto originale di mutuo BNL “Quasi fisso” per la sua offerta di mutui.

Si tratta di una proposta aperta a tutti, anche a chi cerca una surroga del mutuo, ovvero a quei potenziali clienti che intendono trasferire il finanziamento casa verso un’altra banca con lo scopo di ottenere condizioni più vantaggiose.

BNL Quasi Fisso offre condizioni particolari, infatti si distingue per il fatto di applicare il tasso fisso alla sola quota capitale, mentre alla quota di interessi si applica il tasso variabile, ma sempre entro un valore limite che non potrà mai superare il tasso della quota capitale. Si tratta quindi di un tasso fisso con possibili variazioni, ma solo se queste sono vantaggiose per il cliente!

Le caratteristiche del prodotto

In base all’andamento dei mercati la quota di interessi potrebbe diminuire, ma non salire mai oltre il tasso massimo stabilito dal contratto. Il tasso variabile applicato alla quota di interessi è calcolato su base Euribor 1 mese + spread.

Questo mutuo ideato da BNL offre acquisti e ristrutturazioni che possono coprire fino all’80 per cento del valore dell’immobile. Il prodotto è accessibile ai casi di surroga, sostituzione e liquidità, consolidamento debiti e mutui liquidità.

I tempi di rimborso possono andare da 10 anni a 30 anni, ma bisogna ricordare che la somma tra l’età del richiedente al momento della sottoscrizione e la durata del finanziamento non possono superare gli 80 anni di età. Le spese di perizia e istruttoria vengono calcolate in base a una percentuale sull’importo finanziato, ma si azzerano in caso di mutuo surroga.

I principali vantaggi del mutuo:

  • Si può richiedere online
  • Zero spese incasso rata
  • tasso massimo 4%
  • Delibera in 5 giorni
  • Ampia offerta di polizze assicurative

Questi invece sono i dettagli delle spese iniziali:

Spese di istruttoria determinate in funzione dell’importo del mutuo:
– per importi pari o inferiori a € 80.000: 1,25% dell’importo del mutuo
– per importi pari o inferiori a € 130.000: 1,00% dell’importo del mutuo
– per importi superiori a € 130.000: 0,90% dell’importo del mutuo (massimo € 2.500).

Spese di perizia determinate in funzione dell’importo del mutuo:
– per importi fino a € 250.000: € 300;
– per importi fino a € 500.000: € 350;
– per importi fino a € 1.000.000: € 450;
– per importi fino a € 2.500.000: € 550.

Mutuo Casa a tasso fisso di Banco Popolare di Milano

Il gruppo Banco BPM è nato il primo gennaio 2017 dalla fusione di due grandi banche popolari: il Banco Popolare e Banca Popolare di Milano. Queste due entità hanno creato una Società per Azioni e hanno dato vita a una nuova realtà bancaria più solida e redditiva delle due precedenti.

Il nuovo gruppo ha numeri importanti. Vanta infatti 25 mila dipendenti e 2500 filiali e per questo rappresenta il terzo Gruppo Bancario italiano, con 4 milioni di clienti all’attivo e una rete distribuita in maniera molto capillare, con una posizione di leadership specialmente nel nord Italia, in particolari in regioni come la Lombardia il Veneto e il Piemonte.

Il Banco BPM è entrato sul mercato bancario con tante nuove offerte e novità tra le quali rientra il Mutuo casa a tasso fisso che vogliamo presentare qui oggi. L’offerta mutui del Gruppo è importante anche perché contiene soluzioni molto vantaggiose e inedite rispetto a quelle di altri entità bancarie. Andiamo a scoprire l’offerta più nel dettaglio.

Mutuo Casa a tasso fisso di Banco Popolare di Milano

Mutuo a tasso fisso BPM Banca

Il mutuo a tasso fisso di BPM banca è un’offerta sicuramente molto interessante a partire dai seguenti vantaggi:

  • Si può richiedere direttamente online
  • Contiene un’ampia offerta di polizze facoltative
  • Si può sempre fare affidamento su un’ampia rete di filiali in Italia

Facciamo subito un esempio di mutuo che aiuti a capire come è articolata la proposta. L’esempio è realistico perché basato su una persona/tipo:

  • Rata 633,72 €
  • TAEG: 2,77 %
  • Calcolati per richiedente di 35 anni, impiegato a Milano
  • Importo mutuo € 140.000
  • durata 25 anni
  • valore immobile € 220.000

Il mutuo può essere richiesto da privati che non abbiano superato gli 80 anni alla scadenza del contratto, inoltre per tutti i nuovi clienti vi sono delle condizioni promozionali da scoprire contattando direttamente la banca perché variano di volta in volta.

Per quali finalità è consentito il mutuo?

Come noto ogni mutuo viene concesso per una serie di finalità di massima consentite e il Mutuo a tasso fisso BPM non fa eccezione in tal senso. Il denaro potrà essere utilizzato per l’acquisto della prima o della seconda casa, per una costruzione ex novo oppure anche per la ristrutturazione.

Il prodotto bancario in questione è a tasso fisso, il che significa che il tasso di interesse non può cambiare durante gli anni di durata del contratto di mutuo. Questa formula è intesa a finanziare fino all’80% del valore commerciale dell’immobile. Le durate previste sono:

  • 10 anni
  • 15 anni
  • 20 anni
  • 25 anni
  • 30 anni

Il tasso è fisso e, come abbiamo detto, non può variare, cambia però lo Spread, in base al seguente schema:

Per mutui con importo finanziato fino all’50% del valore dell’immobile:
– durata 10 anni: tasso pari all’Irs 10 anni + 0,90%;
– durata 15 anni: tasso pari all’Irs 15 anni + 0,90%;
– durata 20 anni: tasso pari all’Irs 20 anni + 1,00%;
– durata 25 anni: tasso pari all’Irs 25 anni + 1,10%;
– durata 30 anni: tasso pari all’Irs 30 anni + 1,20%.

Per mutui con importo finanziato fino all’80% del valore dell’immobile:
– durata 10 anni: tasso pari all’Irs 10 anni + 1,00%;
– durata 15 anni: tasso pari all’Irs 15 anni + 1,00%;
– durata 20 anni: tasso pari all’Irs 20 anni + 1,10%;
– durata 25 anni: tasso pari all’Irs 25 anni + 1,20%;
– durata 30 anni: tasso pari all’Irs 30 anni + 1,30%.

Le spese di istruttoria ammontano a 600 euro, mentre le spese di perizia eseguita da un tecnico incaricato dalla banca costano 320€. Esistono poi le polizze assicurative. È obbligatoria quella per protezione dall’incendio del fabbricato. Il cliente può scegliere dove acquistare la polizza tra le principali compagnie assicurative, il vincolo di polizza deve essere a favore della banca.

Questo mutuo non impone penali per l’estinzione anticipata totale o parziale. La garanzia richiesta è quella ipotecaria di 1° grado. L’iscrizione ipotecaria è pari al 150% del capitale emesso dalla banca.

Conclusioni sul mutuo a tasso fisso Banco BPM

Come abbiamo avuto modo di sottolineare questo mutuo è un buon prodotto piuttosto flessibile. Mentre offre la sicurezza di un tasso fisso permette anche di risparmiare lo spread è molto basso, il che permette di abbassare i costi generali del mutuo.

 

Mutuo You Premium a tasso variabile di BPM banca

Il mutuo You Premium a tasso variabile di BPM Banca potrebbe fare proprio al caso tuo se stai cercando di comprare casa. BPM è in grado di offrire soluzioni sia per l’acquisto ex novo sia per la surroga di un mutuo precedente.

Qui ci concentreremo nella spiegazione di come funziona il Mutuo You Premium a tasso variabile, ovvero quella tipologia di prestito per acquisto casa che prevede possibili variazioni sul tasso di interesse.

banco bpm mutuo you premium

BPM e il credito immobiliare

Una delle banche più attive in Italia per quanto riguarda il credito immobiliare è proprio BPM, ovvero il Banco Popolare di Milano. Il credito immobiliare che concede è un finanziamento a medio-lungo termine. La durata di questi finanziamenti in genere va da un minimo di 5 a un massimo di 30 anni.

Questa tipologia di credito viene richiesto alla banca allo scopo di acquistare, ristrutturare o anche costruire un immobile, si possono perseguire indistintamente tutte e 3 queste finalità. BPM con la sua attività si propone anche di sostituire o rifinanziare contratti di credito immobiliare già ottenuti con le stesse finalità.

Il credito immobiliare può essere garantito da ipoteca su un immobile ed è in questi casi che prende il nome di “ipotecario”. I clienti di BPM sono tenuti a rimborsare il credito attraverso il pagamento di una rata (spesso mensile) comprendente il capitale e gli interessi a seconda del tasso che può essere fisso o variabile. La rata può essere:

  • Mensile
  • Trimestrale
  • Annua

Il finanziamento a tasso variabile

Il mutuo You Premium di BPM può essere concesso a tasso variabile, il che significa che a cadenze prestabilite, secondo l’andamento di uno o più parametri di indicizzazione fissati nel contratto, come Eurobor o Eurirs.

Il cliente scegliendo questa formula deve essere consapevole dell’aumento imprevedibile del tasso di interesse. Questo fattore comporta ovviamente un aumento delle rate mensili, ma può aumentare anche il numero delle rate stesse. Il tasso variabile è consigliato soprattutto a chi vuole un tasso sempre in linea con gli andamenti del mercato dei mutui e può sostenere l’eventuale aumento dell’importo delle rate.

Il finanziamento a tasso misto

Una alternativa percorribile sarebbe il finanziamento a tasso misto che può passare da fisso a variabile e viceversa a seconda delle scadenze e delle condizioni stabilite a partire dal contratto.

Caratteristiche Specifiche del mutuo You Premium Acquisto

Questa tipologia di mutuo è proposto ai clienti privati ed è finalizzato solo alle operazioni di acquisto di immobili ad uso civile di abitazione per una durata da 10 a 30 anni. Il prodotto è disponibile a tasso variabile e a tasso misto/opzionale (a tasso variabile con passaggio a tasso fisso). Nella versione a tasso misto è prevista l’opzione, esercitabile dal cliente in qualsiasi momento, di ottenere l’applicazione del tasso fisso.

Come abbiamo già specificato nei momenti in cui il tasso di interesse è variabile esso verrà modificato in relazione al parametro di indicizzazione specificato nel contratto di mutuo. Il cliente ha sempre a disposizione due opzioni:

  1. nel periodo regolato a tasso variabile il cliente ha in qualsiasi momento il diritto di ottenere l’applicazione del tasso fisso per una durata non superiore a quella residua del mutuo e comunque non inferiore a 3 anni. L’opzione in generale è esercitabile più volte e presuppone volta per volta una richiesta scritta inviata con un preavviso di almeno 45 giorni;
  2. alla scadenza naturale del periodo a tasso fisso scelto dal cliente, il finanziamento ritorna automaticamente a tasso variabile (alle condizioni contrattualmente previste) fatta salva per il cliente di esercitare un’altra opzione di passaggio a tasso fisso.

Il mutuo concesso può coprire fino all’80% del valore dell’immobile. Inoltre la stipula del contratto non prevede necessariamente l’apertura di un conto corrente presso la banca e l’estinzione del conto corrente laddove presente non pregiudicherà altri rapporti contrattuali.

Un esempio di Mutuo You Premium

Ecco un esempio di mutuo a tasso variabile per farsi un’idea di quanto può costare:

  • 100.000 euro di credito
  • Costo del credito: 9.365.62 €
  • Importo totale dovuto dal cliente: 109.365.62 €
  • TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale): 1,903%
  • Indicatore Sintetico di costo totale del credito: 2,345%

Ecco invece le specifiche sul tasso di interesse variabile per il mutuo You Premium. Tasso variabile: Parametro di indicizzazione Euribor 3 mesi – media percentuale mese precedente (per i valori basta consultare la tabella sotto riportata) più spread. Esempi di tasso finito per durata e LTV (loan to value):

mutuo you premium a tasso variabile

 

Mutuo You Premium Surroga a Tasso Variabile

Il mutuo You Premium è un’offerta di Banco BPM, una finanziaria che è nata in seguito alla fusione tra il Banco Popolare e il gruppo Banca Popolare di Milano, che appunto ha portato il l’acronimo di BPM. Tra i prodotti offerti non mancano i mutui per la casa e la surroga che sono stati lanciati in promozione proprio in vista dell’entrata sul mercato del nuovo brand bancario.

surroga mutuo you premium tasso variabile

La soluzione Mutuo You Premium Surroga: in cosa consiste?

Qui andiamo a fare una descrizione dettagliata di come funziona il Mutuo You Premium e quali vantaggi comporta da parte del Banco BPM. La soluzione è disponibile sia a tasso fisso, sia a tasso variabile. Il cliente può scegliere o di aprire un nuovo mutuo per acquisto casa oppure di procedere alla surroga di un precedente mutuo.

Il principale vantaggio offerto da You Premium è la possibilità di avere uno spread ribassato, il che permette di ottenere un TAEG (tasso annuo effettivo globale, ovvero il costo complessivo del mutuo) molto più conveniente rispetto alla media dei costi del settore mutui in questo momento. Prima di fare una scelta, però, sarà meglio andare ad approfondire tutte le caratteristiche di questo prodotto finanziario.

Questa nuova tipologia di prodotto prende le mosse dalla precedente offerta Mutuo YouBanking Banco Popolare che a sua volta ha riscosso un successo importante tra i richiedenti mutuo. Grazie a una situazione generale dei tassi di interesse piuttosto conveniente per motivi economico finanziari internazionali, le banche sono molto incentivate ad erogare liquidità. Il mercato immobiliare sta ripartendo e per questo si sta sbloccando anche la domanda italiana di mutui.

Tutti questi fattori hanno portato a un aumento della concorrenza dalle banche con il risultato che i prodotti come i mutui sono diventati più convenienti che mai. Le promozioni in questo momento non sono attive solo sui mutui ex novo, ma anche sulla surroga, strategia dovuta alla nascita del nuovo marchio che si vuole affermare sul mercato.

Condizioni del Mutuo You Premium per la Surroga

Il Mutuo You Premium si distingue perchè resta altrettanto conveniente anche per la surroga a tasso fisso o variabile che sia sull’Euribor 3 mesi. Inoltre può essere richiesto sia per l’acquisto della prima casa sia per la seconda. La durata del piano di ammortamento va dai 10 ai 30 anni.

Nel caso di surroga il periodo di ammortamento può anche essere inferiore ai 10 anni nel caso in cui la durata residua del mutuo sia inferiore. La garanzia richiesta per il mutuo è un’ipoteca di primo grado sull’immobile acquistato. La massima capacità finanziabile da parte della banca copre l’80% del valore dell’immobile (Loan to Value).

Quali sono le spese del Mutuo You Premium

  • Normalmente ci sono delle spese di istruttoria che sono pari all’1% dell’importo erogato, mentre in caso di surroga non sono necessarie le spese di perizie che ammonterebbero altrimenti a 320 euro. La polizza assicurativa a copertura degli incendi o esplosioni nell’immobile ipotecato è obbligatoria, mentre è facoltativa la polizza sul rimborso del mutuo. Inoltre non sono previste spese in caso di estinzione anticipata.

Sia che si tratti di mutuo normale, sia che si tratti di una surroga, è sempre attiva la promozione sullo spread bancario ridotto che può variare a seconda del piano di ammortamento e/o della percentuale di Loan To Value. I mutui a tasso variabile sono soggetti alle variazioni indicate dell’indice Euribor o Eursis per determinare il TAN.

Esempio di mutuo a tasso variabile (con i tassi attuali luglio 2018):

  • Mutuo a tasso variabile con importo pari a 150 mila euro, durata 300 mesi: TAN pari all’1,10% (Loan to Value fino al 50%), TAEG dell’1,41%, rata mensile di 572,17 euro, importo dovuto: 176,651 euro.

Mutui Online Hello Bank: Offerta di maggio 2018

Una delle migliori realtà nel mondo bancario è Hello Bank, un istituto di credito del gruppo BNL Paribas, che si caratterizza per un’offerta di prodotti gestiti interamente in modalità online. Nel pacchetto di servizi che questa moderna banca propone ai suoi clienti vi è anche la possibilità di stipulare un mutuo che verrà anch’esso gestito fino alla sottoscrizione completamente online.

Leggi tuttoMutui Online Hello Bank: Offerta di maggio 2018