Come ottenere un mutuo 100 per cento del valore immobile

Da tempo ormai sul mercato si possono trovare offerte di mutui al 100%. Il mutuo al 100% è per lo più riservato all’acquisto della prima casa, ed ha avuto successo in quanto consente di acquistare un immobile anche a coloro che non hanno risparmi, o li hanno in valore ridotto.

Cos’è il mutuo cento per cento valore immobile?

I mutui al 100 per cento anticipano il costo totale dell’immobile che si acquista: si può fare a particolari condizioni (casa già abitabile) e permettono a chiunque di investire i propri soldi nel settore immobiliare senza utilizzare necessariamente l’affitto. I mutui casa, e soprattutto i mutui al 100%, sono spesso associati a durate molto lunghe, anche di 30 anni o di 40 anni.

La cifra chiesta alla banca è infatti elevata e, per tenere bassa la rata e quindi fare in modo che anche gli stipendi più bassi possano permettersi l’investimento, l’unica soluzione è l’allungamento della durata. Si pagheranno più interessi, ma almeno si avrà la possibilità di acquistare la casa dei propri sogni.

Mutuo 100% del valore immobile: tutte le caratteristiche

Il mutuo al 100% comporta normalmente costi superiori rispetto ad un mutuo che anticipa solo il 70% o l’80 per cento del valore dell’immobile: questo è dovuto alla maggiore esposizione della banca e, spesso, alle minori garanzie offerte da chi utilizza un mutuo di questo tipo.

Ovviamente presentando garanzie aggiuntive sarà possibile avere maggiore potere contrattuale e quindi abbassare i costi dell’operazione (istruttoria, tasso di interesse, costi accessori). Diverse banche offrono i mutui al 100 per cento del valore dell’immobile: tra le più importanti troviamo sicuramente BNL, Poste Italiane, Unicredit, Barclays, Intesa San Paolo, Credem.

Il tasso può essere sia fisso che variabile. In caso di tasso variabile, è possibile accedere anche a formule nuove, come la rata fissa con durata variabile: l’importo della rata rimarrà fisso e aumenterà eventualmente la durata, a seconda delle oscillazioni del tasso base.

Lascia un commento