Mutui Creval

Il Credito Valtellinese mette a disposizione dei suoi clienti un’ampia scelta di mutui ipotecari a tasso fisso variabile o misto. Si tratta di finanziamenti per acquistare la prima o la seconda casa, richiedere la surroga del vecchio mutuo oppure pagare a rate le ristrutturazioni edilizie, finanziando fino all’80% del valore dell’immobile. Vediamo nel dettaglio la proposta di Creval per i mutui.

Chi è Creval?

Creval è la banca del Credito Valtellinese, un istituto di credito nato a Sondrio nel 1908. Definito come banca popolare fino al 2016, da 3 anni l’istituto è una società per azioni, un’azienda fortemente radicata sul territorio specializzata nel credito al consumo, nei mutui e nei servizi finanziari per privati e imprese. Oggi Creval fa parte del Gruppo Credito Valtellinese, contando 365 filiali in tutta Italia e una situazione patrimoniale solida, con una valutazione CET1 ratio di 16,8%.

Mutuo Casa Facile: caratteristiche principali

Una delle opzioni disponibili per finanziare l’acquisto dell’abitazione è Mutuo Casa Facile, un mutuo ipotecario a tasso variabile rimborsabile da un minimo di 5 anni fino a un massimo di 30 anni. Si tratta di una scelta adatta a chi vuole approfittare delle condizioni favorevoli dei mercati finanziari, ottenendo costi inferiori rispetto ai tassi fissi attuali, con una rata mensile più contenuta, nonostante la possibile fluttuazione dell’importo in base all’andamento dei parametri d riferimento.

Mutuo Casa Facile può essere richiesto per acquistare la prima o la seconda casa, oppure per richiedere la surroga del vecchio mutuo, spostando il finanziamento in Creval per usufruire di condizioni contrattuali più favorevoli. Con tale prodotto è possibile finanziare fino all’80% del valore dell’immobile, con un periodo di preammortamento di 12 mesi facoltativo. Il tasso d’interesse è calcolato in base all’Euribor 360, più uno spread non superiore al 5%.

Mutuo Casa Facile Tasso Fisso: di cosa si tratta

Chi vuole evitare l’incertezza del tasso variabile, che può comportare un aumento della rata mensile, può scegliere Mutuo Casa Facile a tasso fisso. In questo caso il tasso d’interesse è fisso per tutta la durata del finanziamento, perciò l’importo mensile da versare alla banca non cambia ma rimane stabile fino alla scadenza naturale del mutuo. La durata complessiva può andare da 5 a 30 anni, finanziando sempre fino all’80% del valore dell’abitazione.

Le finalità previste sono acquisto, della prima o della seconda casa, e la surroga del vecchio mutuo, un’operazione gratuita che non richiede costi per la perizia tecnica, l’istruttoria della pratica e l’estinzione anticipata del finanziamento precedente. Il tasso d’interesse è determinato tramite il parametro IRS vincolato alla durata del mutuo, più uno spread fisso fino a un massimo del 5%.

Mutuo Flessibile: cos’è e come funziona

Un finanziamento alternativo è Mutuo Flessibile, con il quale il Credito Valtellinese propone un prodotto che presenta vantaggi di entrambe le soluzioni, a tasso fisso e variabile. Infatti con questo mutuo ipotecario il tasso d’interesse è variabile, quindi legato alle prestazioni del parametro di riferimento, tuttavia l’importo della rata mensile rimane costante per tutta la restituzione del debito.

Ciò significa che in caso di crescita del tasso aumenta la durata stessa del mutuo, lasciando invariata la rata mensile e offrendo una maggiore sicurezza. Complessivamente la durata può andare da 5 a 25 anni, arrivando fino a un massimo di 35 anni qualora dovessero crescere il tasso d’interesse. Per le persone con meno di 35 anni, Creval mette a disposizione una durata massima fino a 40 anni.

Mutuo Creval Casa Lavori in Corso

Lavori in corso è un particolare mutuo ipotecario di Creval, con il quale è possibile finanziare a rate la costruzione o la ristrutturazione edilizia del proprio immobile. In questo caso è possibile scegliere tra il tasso d’interesse fisso o variabile, a seconda delle proprie esigenze, con una durata compresa tra 5 e 30 anni ed erogazione dal capitale a seconda dello stato di avanzamento dei lavori.

La banca permette di stabilire la cifra complessiva dei lavori da sostenere, richiedendo un mutuo per tale valore, dopodiché viene concesso un primo pagamento per avviare l’intervento, di costruzione o ristrutturazione per una copertura fino a 24 mesi. In questo periodo il rimborso delle rate mensili include soltanto la quota relativa agli interessi, mentre a partire dal 25° mese si rimborserà anche il capitale, ottenendo ulteriori pagamenti in base all’avanzamento dei lavori.

Mutuo Doppia Scelta del Credito Valtellinese

Un altro prodotto proposto da Creval è Mutuo Doppia Scelta un finanziamento con finalità di acquisto, costruzione o ristrutturazione della propria abitazione. Si tratta di un mutuo ipotecario a tasso fisso o variabile, che consente di partire con un tasso iniziale e cambiare ogni 24 mesi, a seconda delle proprie esigenze in base alle condizioni dei parametri di riferimento e alle congiunture internazionali.

La durata del mutuo può andare da un minimo di 6 anni fino a un massimo di 20 anni, con un periodo di preammortamento facoltativo di 12 mesi, tuttavia ogni 2 anni è possibile richiedere il cambio del tasso d’interesse senza nessun costo aggiuntivo. È possibile finanziare fino all’80% del valore dell’immobile, con un tasso vincolato al parametro IRS a 3 mesi o BCE per la modalità variabile, oppure all’indicatore IRS per il tasso fisso.

Mutuo Libero: tassi e specifiche tecniche

L’ultima proposta del Credito Valtellinese per quanto riguarda i mutui ipotecari è Mutuo Libero, un finanziamento a tasso d’interesse variabile che lascia un’elevata libertà. In questo caso infatti le prime rate di rimborso sono composte esclusivamente dalla quota interessi, rendendo l’importo più contenuto, mentre la parte relativa al capitale viene definita in base alle proprie esigenze.

Attraverso i servizi di home banking dell’istituto di credito è possibile scegliere quanto capitale restituire nella rata mensile, oppure optare per il rimborso al termine del periodo concordato. La durata può andare da 5 a 20 anni, tuttavia al termine si può richiedere una proroga del mutuo per ulteriori 20 anni. Il tasso d’interesse è vincolato al parametro Euribor a 3 mesi, oppure al tasso BCE, mentre è possibile finanziare fino all’80% del valore della casa o dell’importo degli interventi da effettuare.

Quanto costano i mutui Creval: commissioni e spese

I mutui messi a disposizione dal Credito Valtellinese presentano dei costi in linea con il mercato. In particolare tra le spese fisse c’è una commissione per l’istruttoria della pratica, pari all’1% del mutuo con un valore minimo di 500€, la perizia tecnica da 250 a 374€ a seconda del valore del mutuo, una commissione di intermediazione del 4% e 2,50€ per l’incasso delle rate mensili.

Dopodiché bisogna considerare l’imposta sostitutiva, un balzello obbligatorio per legge, fissato allo 0,25% per l’acquisto della prima casa oppure al 2% per le seconde abitazioni. Infine sono previsti i costi delle coperture assicurative obbligatorie, per sottoscrivere una polizza contro incendi e scoppi e a protezione dell’immobile, il cui costo è conteggiato all’interno della rata mensile del mutuo. In base al capitale assicurato il premio annuo può andare da 90 a 240€.

Come richiedere un mutuo presso il Credito Valtellinese

Per richiedere un mutuo ipotecario presso Creval è necessario fissare un appuntamento in filiale, recando presso un’agenzia di zona per parlare direttamente con un consulente del gruppo. In particolare sono previsti 15 giorni per l’istruttoria della pratica, con una tempistica complessiva di massimo 20 giorni lavorativi per l’erogazione del mutuo, qualora la valutazione creditizia dovesse dare esito positivo.

Per quanto riguarda la documentazione è necessario presentare:

  • documento d’identità
  • codice fiscale
  • certificato di reddito
  • estratto conto
  • stato di famiglia
  • documenti inerenti l’immobile

Opinioni e recensioni mutui Creval

I mutui proposti dal Credito Valtellinese permettono di scegliere tra una vasta proposta di prodotti, trovando finanziamenti a tasso fisso, variabile e misto per l’acquisto, la surroga e le ristrutturazioni edilizie. I costi sono particolarmente contenuti, con tempi di erogazione rapidi e un efficiente servizio di assistenza pre e post mutuo, che consente di risolvere qualsiasi controversia e individuare la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Generalmente è possibile finanziare fino all’80% del valore dell’abitazione, tuttavia è possibile richiedere l’accesso al Fondo Prima Casa, per coprire fino al 100% con il mutuo ipotecario. Nel complesso i finanziamenti offerti dalla banca sono sicuramente strumenti validi, in linea con le necessità di deve acquistare un immobile, con costi non eccessivamente elevati.

Creval: contatti e numeri utili

Per maggiori informazioni sui mutui ipotecari del Credito Valtellinese, è possibile contattare il servizio clienti di Creval tramite il numero verde gratuito 800 999 585, oppure dall’estero il +39 02 3498 0454, entrambi attivi dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 2 e il sabato dalle 8 alle 18. In alternativa si può inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica creval@creval.it, oppure trovare la filiale più vicina al proprio indirizzo consultando la mappa interattiva sul sito web ufficiale della banca.