Mutui per case prefabbricate o in legno

Comprare una nuova casa? Quante cose a cui pensare! Avete trovato l’appartamento dei vostri sogni dove andare ad abitare da soli o con il vostro partner. Il prezzo è accettabile, e poi è nella zona dove desideravate, c’è un bel giardino, il posto auto e tutto lo spazio di cui avete bisogno per i vostri animali domestici e il vostro lavoro. Ora è necessario fermare la casa con un anticipo.

Se l’appartamento che avete scelto è ancora in costruzione molto probabilmente dovrete versare il denaro alla ditta costruttrice, in caso contrario all’agenzia che si occupa della vendita della casa. Solitamente quando si parla di anticipo per un appartamento è necessario mettere da parte almeno il venti per cento del valore totale che andrete a spendere per l’acquisto.
La maggior parte delle offerte di mutuo per l’acquisto di una casa da parte delle banche infatti non prevede un finanziamento superiore all’ottanta per cento del prezzo finale della casa. Una volta sbrigata la pratica relativa all’anticipo è il turno del contratto del mutuo.

Mutui per case in costruzione

Cercando Mutui case su un qualsiasi motore di ricerca troverete una serie di risultati che potranno aiutarvi nella scelta. Con una ricerca generale troverete siti che potranno spiegarvi i termini tecnici che riguardano questo tipo di accordi e tutte le voci che normalmente vanno a sommarsi per diventare la somma totale che restituirete alla banca fino all’estinzione del debito (oltre alla somma prestata vanno aggiunti gli interessi, le spese di amministrazione, le assicurazioni e altri oneri). Oppure dove poter fare dei calcoli di massima sull’ammontare della rata di restituzione, inserendo tutti i dati della proposta che avete consultato (solitamente il denaro prestato, gli interessi e la durata del mutuo).

Nel caso di mutui a tasso fisso infatti è facile calcolare a quanto ammonterà l’importo che dovrete pagare ad ogni scadenza, che sia mensile o semestrale. Nel caso di mutui con interesse legato ad un tasso variabile (di solito l’Euribor) non è possibile fare una previsione esatta dell’andamento dell’importo che dovrete pagare.

Mutui per case all’asta

È possibile però richiedere alle banche che vi propongono il mutuo una previsione per il futuro andamento dei tassi. Solitamente gli istituti di credito propongono due prospettive al cliente che chiede un preventivo. Una riporterà l’ipotesi di rialzo massimo nel corso di tutto il finanziamento e una l’ipotesi migliore, cioè il disegno del massimo ribasso possibile.
Consultando invece i siti ufficiali delle varie banche troverete nel dettaglio tutte le offerte delineate per categoria sociale o lavorativa. Tutti gli istituti di credito offrono le soluzioni di mutuo a tasso fisso e variabile, alcune propongono offerte che mettono dei tetti al rialzo dei tassi in modo che il cliente non debba affrontare il rischio di non sapere come pagare la rata.

Ogni banca poi ha le proprie offerte personalizzate e la possibilità di prendere appuntamento con un consulente in modo da esporre la propria situazione redditizia per contrattare una soluzione adatta per le proprie necessità. Legate alle proposte di mutuo inoltre, in molte delle offerte, vengono proposte delle assicurazioni che permettono di tutelarsi nel caso di un incidente che distrugga l’abitazione appena comprata o nel caso venga a mancare una delle persone che produce il reddito per ripagare il debito.

Lascia un commento