Mutui Widiba

Widiba è una banca che opera prevalentemente in maniera telematica, mettendo a disposizione dei suoi clienti tantissimi servizi innovativi, tra cui la possibilità di richiedere mutui online a tasso fisso e variabile, per l’acquisto della prima o della seconda abitazione, oppure per finalizzare operazioni di surroga. I mutui Widiba non prevedono costi per la perizia tecnica, l’assicurazione obbligatoria e l’incasso delle rate, tutti servizi a carico della banca, inoltre è possibile usare il simulatore online per il calcolo della rata del mutuo, per cercare casa con maggiore consapevolezza. Ecco tutti dettagli.

Come funzionano i mutui online di Widiba

Con Widiba è possibile richiedere un mutuo online per l’acquisto della prima o della seconda casa e la surroga, per spostare il proprio mutuo da un’altra banca e ricevere condizioni contrattuali più convenienti, senza pagare costi aggiuntivi. I mutui Widiba propongono la perizia tecnica gratuita a carico della banca, nessun costo di gestione e o commissione per l’incasso delle rate mensili, con gli unici costi relativi all’istruttoria della pratica e all’assistenza tecnica via email o servizio telefonico.

Sono disponibili sia mutui a tasso fisso che variabile, per finanziare fino all’80% del valore dell’immobile, con durate di rimborso comprese tra 10 e 30 anni e piano di ammortamento alla francese. Il finanziamento può essere gestito online, grazie ai servizi di internet banking dell’istituto di credito, accessibili dall’area riservata sul portale web ufficiale della banca, oppure scaricando l’app per i dispositivi mobili, compatibile con smartphone e tablet Android oppure iPhone, iPad e iPod Touch iOS.

Per ottenere un mutuo Widiba è necessario aprire un conto corrente online a zero spese, presso il quale predisporre l’addebito automatico delle rate mensili, intestato al titolare del mutuo o cointestato ad entrambi i coniugi. Per chi richiede un mutuo la banca offre il conto corrente Widiba a canone zero, senza costi di apertura e gestione, inoltre è prevista l’imposta di bollo gratuita per un periodo iniziale di 6 mesi. Dopo l’accettazione del mutuo è comunque possibile chiudere il conto corrente online, senza ripercussioni nella prosecuzione del rimborso del finanziamento.

Scheda riassuntiva mutui Widiba

  • Finanziamento fino all’80% del valore dell’immobile
  • Durata da 10 a 30 anni
  • Perizia tecnica a carico della banca
  • 500€ istruttoria della pratica
  • 0,50% per l’assistenza specialistica
  • Nessun costo per incasso rate o gestione mutuo
  • Polizza incendio obbligatorio a carico della banca
  • Richiesta del mutuo online
  • Apertura di un conto corrente online a zero spese

Mutuo a tasso fisso Widiba: caratteristiche principali

La prima opzione messa a disposizione da Widiba è il mutuo a tasso fisso, una soluzione indicata per chi non vuole correre rischi, poiché prevede un tasso d’interesse che non cambia durante il rimborso, evitando qualsiasi alterazione dovuta alle fluttuazioni dei mercati finanziari. In questo casa la banca permette di finanziare fino all’80% del valore dell’immobile, con una durata del rimborso compresa tra 10 e 30 anni.

Il tasso d’interesse applicato viene calcolato in base a due valori, il parametro di indicizzazione IRS a 15 anni più uno spread. Quest’ultimo dipende dalla durata del finanziamento e dall’importo richiesto, secondo un parametro chiamato LTV, Loan To Value, che indica la percentuale tra la somma del mutuo e il valore stesso dell’immobile da acquistare. Widiba propone i seguenti spread:

LTV 40% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 0,75%
  • Mutuo 15 anni – spread 0,50%
  • Mutuo 20 anni – spread 0,50%
  • Mutuo 25 anni – spread 0,85%
  • Mutuo 30 anni – spread 0,95%

LTV 50% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 0,75%
  • Mutuo 15 anni – spread 0,50%
  • Mutuo 20 anni – spread 0,50%
  • Mutuo 25 anni – spread 0,85%
  • Mutuo 30 anni – spread 0,95%

LTV 60% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 0,85%
  • Mutuo 15 anni – spread 0,50%
  • Mutuo 20 anni – spread 0,50%
  • Mutuo 25 anni – spread 0,85%
  • Mutuo 30 anni – spread 0,95%

LTV 70% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 0,85%
  • Mutuo 15 anni – spread 0,50%
  • Mutuo 20 anni – spread 0,50%
  • Mutuo 25 anni – spread 0,85%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,05%

LTV 80% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 0,90%
  • Mutuo 15 anni – spread 0,60%
  • Mutuo 20 anni – spread 0,60%
  • Mutuo 25 anni – spread 0,95%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,10%

Per quanto riguarda i costi del mutuo a tasso fisso di Widiba sono previsti 500€ per le spese di istruttoria della pratica, oltre a un costo fino allo 0,50% dell’importo per l’assistenza specialistica fornita dall’istituto di credito. Al contrario non sono presenti costi per la gestione del mutuo, l’incasso delle rate mensili, l’invio di comunicazioni periodiche e la perizia tecnica che rimane a carico della banca. Fanno eccezione alcune commissioni aggiuntive, ad esempio per la modifica dell’ipoteca, 200€, la cancellazione dell’ipoteca prima della scadenza naturale, 150€ di spese notarili e l’accollo del mutuo tra privati, 400€ circa.

Mutuo Widiba a tasso variabile: come funziona

Chi desidera una soluzione meno rigida può scegliere il mutuo a tasso variabile di Widiba, uno strumento che permette di approfittare delle condizioni favorevoli dei mercati finanziari, ottenendo un tasso più o meno conveniente a seconda dell’andamento dei parametri di riferimento. La banca propone una durata sempre da 10 a 30 anni, un finanziamento fino all’80% del valore dell’abitazione, con un tasso d’interesse composta dall’Euribor 360 a 3 mesi e da uno spread.

Lo spread è determinato in maniera simili rispetto a quanto avviene per i mutui a tasso fisso, dunque dipende dalla durata del finanziamento e dall’importo del mutuo, secondo una relazione che intercorre tra il valore del mutuo e quello dell’immobile, chiamato LTV. Le percentuali dello spread applicate dalla banca sono le seguenti:

LTV 40% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 1,11%
  • Mutuo 15 anni – spread 1,11%
  • Mutuo 20 anni – spread 1,21%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,25%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,30%

LTV 50% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 1,11%
  • Mutuo 15 anni – spread 1,11%
  • Mutuo 20 anni – spread 1,21%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,25%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,30%

LTV 60% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 1,11%
  • Mutuo 15 anni – spread 1,11%
  • Mutuo 20 anni – spread 1,21%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,25%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,30%

LTV 70% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 1,11%
  • Mutuo 15 anni – spread 1,11%
  • Mutuo 20 anni – spread 1,21%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,25%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,35%

LTV 80% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 1,15%
  • Mutuo 15 anni – spread 1,15%
  • Mutuo 20 anni – spread 1,27%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,30%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,45%

I costi del mutuo a tasso variabile sono i medesimi del tasso fisso, quindi sono previsti 500€ per l’istruttoria della pratica, una commissione fino allo 0,50% per l’assistenza specialistica, fornita allo sportello, via email o servizio telefonico, mentre non sono applicati costi per la perizia tecnica, l’incasso delle rate mensili e la gestione del mutuo. Il tasso d’interesse complessivo, composto dal TAN più le spese accessorie del finanziamento, varia a seconda delle prestazioni dei mercati, perciò bisogna valutare attentamente questa modalità.

Mutuo Surroga Widiba: di cosa si tratta

Widiba mette a disposizione dei suoi clienti anche l’opzione della surroga, una procedura che permette di trasferire il proprio mutuo da un’altra banca all’istituto di credito, una soluzione che consente di cambiare l’importo della rata, personalizzare la durata del rimborso e scegliere tra il tasso d’interesse fisso e quello variabile. L’intera procedura viene gestita dalla banca, quindi non bisogna preoccuparsi di nulla, infatti Widiba non prevede spese aggiuntive per l’operazione di surroga, completamente a carico dell’istituto.

Per scoprire la reale convenienza di spostare il mutuo in Widiba basta richiedere un preventivo gratuito online, utilizzando il sistema di calcolo della rata per analizzare la proposta della banca, comparandola con quella precedentemente attivata presso un altro istituto di credito. Per inoltrare la richiesta bisogna soltanto usare di nuovo il sistema di preventivo online, selezionare la voce Surroga da un’altra banca, fornire alcune dati personali e attendere di essere ricontattati da un consulente del gruppo.

Con la surroga è possibile mantenere la vecchia polizza assicurativa contro incendio e scoppio, obbligatoria per legge, senza dover sottoscrivere una nuova assicurazione. L’operazione non prevede alcun costo di istruttoria, incasso delle rate, perizia tecnica e gestione, tuttavia rispetto ai mutui per l’acquisto sono previsti spread leggermente differenti, sia per il TAN fisso che variabile, che seguono i valori riportati in basso.

Spread mutuo surroga a tasso fisso

LTV 40% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 0,90%
  • Mutuo 15 anni – spread 0,75%
  • Mutuo 20 anni – spread 0,75%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,05%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,15%

LTV 50% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 0,90%
  • Mutuo 15 anni – spread 0,75%
  • Mutuo 20 anni – spread 0,75%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,05%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,15%

LTV 60% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 0,90%
  • Mutuo 15 anni – spread 0,75%
  • Mutuo 20 anni – spread 0,75%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,05%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,15%

LTV 70% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 0,90%
  • Mutuo 15 anni – spread 0,75%
  • Mutuo 20 anni – spread 0,75%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,05%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,25%

LTV 80% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 0,90%
  • Mutuo 15 anni – spread 0,85%
  • Mutuo 20 anni – spread 0,85%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,25%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,30%

Spread mutuo surroga a tasso variabile

LTV 40% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 1,26%
  • Mutuo 15 anni – spread 1,26%
  • Mutuo 20 anni – spread 1,26%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,30%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,35%

LTV 50% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 1,26%
  • Mutuo 15 anni – spread 1,26%
  • Mutuo 20 anni – spread 1,26%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,30%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,35%

LTV 60% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 1,26%
  • Mutuo 15 anni – spread 1,26%
  • Mutuo 20 anni – spread 1,26%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,30%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,35%

LTV 70% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 1,26%
  • Mutuo 15 anni – spread 1,26%
  • Mutuo 20 anni – spread 1,26%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,30%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,35%

LTV 80% (differenza tra importo mutuo e valore immobile)

  • Mutuo 10 anni – spread 1,30%
  • Mutuo 15 anni – spread 1,30%
  • Mutuo 20 anni – spread 1,30%
  • Mutuo 25 anni – spread 1,35%
  • Mutuo 30 anni – spread 1,45%

Come richiedere un mutuo Widiba: procedura e tempi di erogazione

Richiedere un mutuo con Widiba è veramente semplice, infatti è possibile gestire l’intera procedura online, grazie ai servizi telematici dell’istituto di credito. Il primo passo da compiere è richiedere un preventivo gratuito online, utilizzando il sistema presente sul sito web della banca, per calcolare la rata del mutuo e ricevere una proposta senza impegno. Dopodiché bisogna scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze, inoltrando la richiesta per entrare in contatto con un collaboratore della banca.

A questo punto verranno analizzati i dati personali, reddituali e la documentazione relativa all’immobile da acquistare, eseguendo la valutazione creditizia per dare il via libera alla concessione del mutuo ipotecario. Infine basta presentarsi dal notaio per la firma del contratto di mutuo, ufficializzando l’acquisto dell’immobile, ricevendo l’importo da Widiba e gestendo il finanziamento online, dall’area riservata sul portale web oppure da qualsiasi dispositivo mobile, grazie all’app per Android e iOS.

I documenti necessari per richiedere un mutuo Widiba sono:

  • documento d’identità (passaporto/carta d’identità/patente di guida)
  • codice fiscale o tessera sanitaria
  • Stato di famiglia
  • certificato di matrimonio
  • ultimo estratto conto bancario
  • ultime due buste paga o dichiarazione dei redditi
  • contratto di lavoro
  • compromesso di acquisto dell’immobile

Per quanto riguarda i tempi di erogazione, per l’istruttoria della pratica sono previsti un massimo di 60 giorni, entro i quali la banca è tenuta a fornire una risposta ai propri clienti, periodo che scatta a partire dal momento di consegna della documentazione inerente il mutuo. L’importo viene erogato al momento dell’atto notarile, quindi in pochissimo tempo dopo la firma del contratto è possibile disporre della somma richiesta, per comprare la propria casa o attivare la modalità di surroga.

Preventivo online gratuito Mutuo Widiba: calcola la rata

Per ottenere un preventivo gratuito online per i mutui Widiba bisogna soltanto andare sul sito web ufficiale della banca, cliccare sulla voce Prodotti dal menù principale in alto, selezionare l’opzione Mutui e scegliere il pulsante Calcola la rata. A questo punto sono disponibili tre opzioni, a seconda delle proprie necessità:

  • calcola la rata del mutuo
  • surroga da un’altra banca
  • simula con il tuo reddito

Per calcolare la rata del mutuo per l’acquisto della casa bisogna cliccare sulla prima voce e poi sul pulsante Avanti, inserire se si tratta della prima o della seconda casa, il valore commerciale, l’importo del mutuo che si vuole richiedere, la propria data di nascita, la durata del rimborso e cliccare infine su Calcola. Il sistema mostrerà dunque una serie di opzioni possibili, in base ai criteri selezionati, per valutare con calma le proposte, modificare i parametri oppure inoltrare la richiesta cliccando sulla voce Mi interessa.

Inoltre è possibile confrontare le soluzioni con altre durate, leggere le schede dettagliate con i costi dei finanziamenti, oppure richiedere assistenza per ulteriori informazioni in merito. L’opzione Simula con il tuo reddito, invece, consente di calcolare la rata del mutuo quando ancora non è trovato un immobile, ma si sta cominciando a cercare un’abitazione da acquistare. Si tratta di un modo interessante per ottenere una simulazione di mutuo, per valutare le case con la consapevolezza del finanziamento che si potrà ottenere.

Esempio mutuo Widiba per acquisto casa

Per valutare la reale convenienza dei mutui Widiba abbiamo eseguito una simulazione, per capire quali sono le proposte della banca per una persona di 40 anni, che vuole comprare un immobile del valore commerciale di 300.000€, richiedendo un mutuo di 230.000€ per una durata complessiva del rimborso di 30 anni. In questo caso specifico l’istituto di credito offre due soluzioni, un mutuo a tasso fisso con una rata mensile di 865,85€, con un TAN del 2,14% e un TAEG del 2,19%, oppure un mutuo a tasso variabile con una rata di 754,23€, un TAN dell’1,14% e un TAEG dell’1,18%.

Mutui Widiba: opinioni e recensioni

Secondo le recensioni presenti su internet e le esperienze dirette dei clienti Widiba, i mutui online della banca sono uno strumento efficiente, affidabile e conveniente per acquistare un immobile. In particolare sono apprezzati la procedura online gestibile tramite i canali telematici, i tassi d’interessi piuttosto contenuti e l’assenza di molti costi fissi, come l’incasso delle rate, l’assicurazione obbligatoria e la perizia tecnica, tutti a carico dell’istituto di credito.

Nel complesso i mutui Widiba rappresentano un’ottima soluzione per comprare un’abitazione o richiedere la surroga, grazie a costi estremamente bassi e alla possibilità di gestire l’operazione online, senza doversi recare in filiale. Viene richiesta l’apertura del conto online Widiba, per l’addebito delle rate mensili, tuttavia è possibile chiudere il conto dopo l’ottenimento del mutuo, senza pagare penali o ricevere ripercussioni sul resto del rimborso.

Contatti Widiba e numeri utili

Per ricevere maggiori informazioni sui mutui Widiba basta contattare il servizio clienti della banca, tramite il numero verde gratuito 800 22 55 77, oppure attivando l’assistenza virtuale online. Per farlo bisogna soltanto andare sul sito web dell’istituto di credito, scorrere la pagine principale e cliccare sulla voce Contattaci dal menù in basso, attivando l’assistente online Widdy al quale è possibile fare domande in tempo reale, sia scrivendo un messaggio che utilizzando le note vocali per dialogare direttamente con la voce.

In alternativa Widiba è presente anche sui social, con pagine ufficiale su Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn e anche con un canale su YouTube. I clienti della banca possono entrare in contatto dall’area riservata, oppure richiedendo informazioni e assistenza dall’app per i dispositivi mobili, altrimenti è possibile consultare la sezione delle domande frequenti, disponibile sulla piattaforma online per trovare guide e risposte ai dubbi più frequenti su mutui e finanziamenti.